Tourismed Plus, in Corsica due giorni di incontri sul progetto europeo

Sperimentare attività per un turismo costiero responsabile e sostenibile, presentare l’agenda di Tourismed Plus, il progetto europeo sul Pescaturismo di cui l’Aast è partner, definire lo stato dell’arte dell’Interreg per permettere in Italia come in Europa l’attività oggi impossibilitata a “decollare” a causa di normative che rendono difficile e anti-economico per i marittimi ospitare persone a bordo turisti oltre dipendenti e collaboratori.

Questi i temi al centro di una “due giorni” in svolgimento in Corsica, a Propriano, che ha preso il via nella giornata di ieri con un primo incontro con i pescatori del luogo e termina oggi. I marittimi, a Propriano, in Corsica, hanno organizzato una giornata esperienziale con i rappresentanti di Tourismed Plus, invitandoli a bordo dei pescherecci per vivere un’esperienza di pesca turismo sull’imbarcazione ed un workshop  sulle riflessioni dei partecipanti con l’obiettivo di comprendere come integrare tale attività all’interno di politiche e pratiche di turismo sostenibile.

Il programma della giornata di oggi si è aperto alle 9.30 con la presentazione dell’agenda del Progetto europeo e dei partecipanti. Al centro dei lavori, lo stato dell’arte sul Pescaturismo nell’area del Mediterraneo e la panoramica su un modello di “business” legato all’iniziativa.

Presenti alle due giornate per l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, le esponenti dello staff: Rinta Cannarsa e Angela Zeffiro. Tra i partecipanti, Alessandro Melillo per l’azienda “Prism” e la rappresentante del Flag Costa dei Trobocchi di Fossacesia, l’ente coinvolto dall’Aast in Tourismed Plus, Antonella Luccitti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: