L’uso consapevole dei social network nella Pubblica amministrazione, seminario all’Unimol

locandina_bozza“L’uso consapevole dei social network nella Pubblica Amministrazione” il seminario di approfondimento previsto giovedì 16 aprile alle ore 15 presso la Sala “E. Fermi” della Biblioteca d’Ateneo in viale Manzoni a Campobasso – nasce nell’ambito della cattedra di strategie della comunicazione pubblica, disciplina didattica presente all’interno del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione.

Ad illustrare le dinamiche relazionali che i social network sviluppano sempre più insistentemente nella vita di tutti i giorni sarà il Commissario Capo della Polizia di Stato Antonello Fratamico, Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Molise. A lui il delicato compito di fornire utili consigli a chi opera quotidianamente attraverso tali mezzi di comunicazione o a chi, in un prossimo futuro lavorativo, si troverà a gestire questi canali di comunicazione per conto di Pubbliche Amministrazioni, soffermandosi in particolare sui vantaggi e sui rischi che tali strumenti comportano.

Il seminario si rivolge agli studenti, ai docenti, al personale tecnico-amministrativo e a chiunque fosse interessato al tali tematiche. Spesso, infatti, ci si trova a gestire pagine Facebook o profili Twitter piuttosto che canali Youtube anche per conto di Enti locali e territoriali, senza rendersi conto del lato oscuro del web e, di fatto, senza avere mezzi adeguati che possano aiutare a districarci in caso di situazioni difficoltose. Proprio le tante insidie e i pericoli che si celano dietro un uso non consapevole di tali strumenti può causare seri rischi che spesso possono confluire in veri e propri reati. Quale migliore testimonianza se non quella della Polizia postale e delle Comunicazioni? Oggi più che mai sono attuale ed evidenti l’abnegazione, la professionalità e il grande impegno che contraddistinguono il Compartimento della Polizia postale e delle Comunicazioni del Molise, ancor più sostenuto dagli ottimi risultati ottenuti nel corso del 2014 e messi in risalto ultimamente anche dagli Organi di informazione autoctoni: [highlight]214 siti web monitorati, effettuate 7 perquisizioni e inserito in black list 28 siti web pedopornografici.[/highlight] In sintonia con “Una vita da social”, progetto itinerante di educazione alla legalità ideato e curato dal Servizio Polizia Postale e dall’Ufficio Relazioni Esterne della Polizia di Stato, il seminario di approfondimento “L’uso consapevole dei social network nella Pubblica Amministrazione” si inserisce a pieno titolo nel contesto, aiutando e rendendo consapevoli gli utenti della rete a gestire con piena cognizione, padronanza e controllo i dati e le informazioni condivisi online.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: