Carabinieri in azione a San’Elia a Pianisi, trovate armi e marijuana: Due persone denunciate

Nell’ultima settimana, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Campobasso, nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dell’uso e spaccio di droga, con l’ausilio dell’unità cinofili di Chieti, hanno dato corso a diverse perquisizioni di abitazioni situate nel centro abitato del piccolo Comune molisano di Sant’Elia a Pianisi.

Nel corso del servizio è stato denunciato un uomo che deteneva illegalmente all’interno della propria abitazione un revolver e armi bianche. Inoltre, grazie all’infallibile fiuto di “Bagheera”, questo il nome del cane dell’unità cinofila impiegato, è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo “marijuana” detenuta da un giovane del posto che è stato segnalato alla Prefettura di Campobasso per uso personale.

La droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro per le successive analisi di laboratorio mentre la pistola, sempre caduta in sequestro, è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Larino. Le attività svolte, testimoniano ancora una volta, l’impegno dell’Arma nel contrasto al traffico di sostanze stupefacenti a tutela della collettività e rientrano in un più ampio piano di verifiche per la repressione dello spaccio e dell’uso delle sostanze psicotrope organizzato dalla Compagnia Carabinieri di Campobasso sui diversi territori di competenza. Le attività continueranno anche in un prossimo futuro, in modo da attivare una serie di azioni mirate alla repressione dei traffici e contestualmente alla riduzione della domanda.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: