“Vaccine day”, partita a Campobasso la campagna antivirus più importante di sempre. Al Dottor Flocco la prima dose

Con un leggero anticipo sulla tabella di marcia il “Vaccine day” è iniziato in Molise, a Campobasso, presso l’ospedale Cardarelli intorno alle 7.30 quando, proveniente da Roma, è arrivato il primo furgone con a bordo le 50 dosi destinate (per ora) a medici, infermieri e ospiti della casa di riposo di Ripalimosani.

Scortata dalle forze dell’ordine e l’Esercito, la preziosa scatola ha fatto il suo ingresso nel nosocomio del capoluogo dove ad attenderla c’erano tantissimi ospedalieri e giornalisti, anche da fuori regione. E’ toccato dunque come previsto al dottor Romeo Flocco, primario del reparto di Rianimazione, intorno alle 8.40 utilizzare il primo “storico” flacone di vaccino anti-covid per poi passare alla dottoressa Claudia Marcucci e all’infermiera Antonietta Spallone. Nei prossimi giorni, dopo Capodanno, arriveranno altre 9mila dosi, come annunciato dal Governatore Donato Toma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: