Tre medaglie d’oro per la cantina Herero al Concorso enologico internazionale “Berliner Wein Trophy”

Una conferma della qualità dei vini, un premio alla genuinità e alla “purezza” oltre che un riconoscimento a passione ed impegno lavorativo! “Prendersi cura della Terra ripaga in doni preziosi e ripaga il territorio tutto con una Eccellenza che fa parlare di Molise nel mondo, sicuramente un contributo valido e di estremo valore sinergico per le azioni di valorizzazione che si sono messe in campo in regione. Incuriosire con un prodotto, nel suo piccolo, contribuisce ad attrarre sul territorio e favorisce uno sviluppo endogeno”, dicono da cantina Herero che ha già ricevuto richieste di visita per il 2022.

Al Concorso Enologico Internazionale “Berliner Wein Trophy 2021” che si è tenuto in Germania la cantina Herero di Campobasso ha presentato tre vini: le Tintilie del Molise DOC “HERERO.16” e “PRIMACLASSE”, rispettivamente del 2017 e del 2018 entrambe con ben 16 gradi alcolici e il Molise Rosso DOC “Don Peppe” annata 2015 ottenendo altrettante medaglie d’oro.

Il Berliner Wine Trophy non è solo la più importante degustazione internazionale di vini in Germania, ma è anche il più grande concorso mondiale che si svolge sotto il patrocinio dell’OIV (Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino), dell’UIOE (Unione Internazionale degli Enologi) e di VinoFed (Federazione Mondiale dei Grandi Concorsi Internazionali del vino e dei Distillati), a garanzia dell’affidabilità del rigoroso processo di degustazione e selezione.

Dopo i numerosi premi ricevuti in ambito internazionale, dal Giappone (“SAKURA” Japan Women’s Wine Awards), alla Francia (Challenge International du Vin), all’Austria (AWC Vienna) la cantina Herero ritorna sul podio in Germania dove in passato, al concorso “Mundus Vini”, aveva ottenuto successo.

“L’aggiudicazione di tre medaglie d’oro per tutti i nostri vini presentati testimonia che le innovative produzioni sono state una scommessa di qualità vincente. La circostanza poi che la nostra Tintilia “PRIMACLASSE” (che ha fatto affinamento in solo acciaio a differenza della “Herero.16” che invece è barricata), immessa da meno di un anno in commercio ha già ottenuto ben 5 riconoscimenti internazionali dice tanto sulla qualità eccelsa riconosciuta dalle diverse giurie a questo prodotto. Infine siamo particolarmente felici della circostanza che oltre alla Tintilia del vigneto eroico di Toro un riconoscimento importante lo riceve nuovamente anche il Molise Rosso DOC “Don Peppe” annata 2015, ottenuto da uve Montepulciano coltivate in collina nella periferia di Larino. Salire sul podio con un vino del 2015 non è cosa da poco e testimonia l’accurato lavoro fatto sia in vigna che in cantina – affermano dalla cantina Herero”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: