Il Maresciallo D’Amico premiato da Mattarella per l’impegno e la dedizione profusa presso la Stazione Carabinieri di Campomarino

Dopo l’assegnazione del Compiacimento al Luogotenente Biagio Galletta della Stazione di Larino (CB), durante la cerimonia per la ricorrenza del 202° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, svoltasi presso la Caserma E. Frate di Campobasso, un altro Comandante di Stazione dell’area basso molisana, il Maresciallo Aiutante s.UPS  Arturo D’Amico, è stato premiato durante la celebrazione dell’anniversario svoltasi a Roma presso la caserma “Salvo D’Acquisto”, alla presenza delle più alte cariche dello Stato, tre le quali quella del Presidente della Repubblica, del Presidente del Consiglio dei Ministri ed il Ministro della Difesa.

Proprio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato il premio annuale ai 5 comandanti di Stazione che maggiormente si sono distinti per impegno e abnegazione al servizio e che riconosce alla Stazione Carabinieri il fondamentale ruolo al servizio del cittadino, tra questi è stato premiato, come detto, il Maresciallo Aiutante Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Arturo D’amico, comandante della Stazione CC di Campomarino (CB). La targa ricordo del prestigioso riconoscimento è stata consegnata al Maresciallo, personalmente dal Presidente della Repubblica durante le celebrazioni che si sono concluse con lo storico e tradizionale carosello equestre a, rievocazione della carica di Pastrengo del 1848. L’attestazione è il compendio per il particolare impegno posto in essere dal Maresciallo D’amico, nel quotidiano svolgimento del servizio, ma che riassume la indefessa dedizione con cui giornalmente tutti gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri prestano per la tutela dei diritti di ogni cittadino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: