Il Professor Pardini nel CdA dell’Istituto Centrale per gli Archivi

Importate incarico nazionale per Giuseppe Pardini: nominato componente del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Centrale per gli Archivi (ICAR). Docente di Storia contemporanea presso i corsi di laurea in Scienze Politiche dell’Università degli Studi del Molise, Giuseppe Pardini, attualmente Presidente anche del Comitato scientifico dell’Iresmo (Istituto regionale per gli studi storici del Molise “Vincenzo Cuoco”), è dunque il nuovo componente del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Centrale per gli Archivi (ICAR), uno degli istituti centrali dotati di autonomia del Ministero della Cultura, con il coordinamento e indirizzo della Direzione generale Archivi.

La candidatura del Prof. Pardini, presentata dall’Assessore alla Cultura della Regione Molise, Vincenzo Cotugno, in seno alla Commissione nazionale Cultura e approvata all’unanimità nel corso della seduta, alla presenza di tutti gli Assessori delle regioni d’Italia, con il pieno e proficuo sostegno del Presidente della Regione Molise, Donato Toma, è stata poi avallata in sede di Conferenza Stato-Regioni. Quest’ultima ha provveduto a nominarlo in seno al Consiglio di Amministrazione dell’ICAR, in rappresentanza, quindi, non solo della regione Molise, ma di tutte le regioni italiane.

Istituito nel 1998 con sede a Roma, l’ICAR ha oggi notevoli competenze sul sistema archivistico nazionale e compiti di definizione degli standard per l’inventariazione e la formazione degli archivi. Organismo di studio e ricerca applicata,  svolge inoltre un ruolo essenziale nell’elaborazione delle metodologie in materia di ordinamento e inventariazione di archivi storici, oltre che nella  gestione e conservazione degli archivi in formazione con l’applicazione di nuove tecnologie.

Una parte preponderante dell’attività dell’ICAR è di sviluppare infatti programmi finalizzati alla descrizione archivistica, alla normalizzazione dei criteri di descrizione, allo sviluppo e all’interoperabilità fra sistemi informativi, nonché di coordinare i sistemi informativi archivistici. Proprio per questo gestisce il Sistema informativo degli Archivi di Stato (SIAS) e coordina il Sistema archivistico nazionale.

In tale contesto, la nomina di Giuseppe Pardini nel comitato di gestione dell’ICAR riveste, dunque, un carattere particolarmente rilevante sia per il tessuto territoriale e per le sue strutture archivistiche, sia per UniMol, le sue studentesse e i suoi studenti, soprattutto ad appannaggio della filiera didattica dei  corsi di laurea in Beni Culturali; senza tralasciare le diverse opportunità per accrescere i percorsi formativi pre e post laurea nell’importante settore archivistico-bibliotecario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: