Democrazia Popolare programma il futuro alla luce dell’ottimo risultato ottenuto un mese fa al Comune di Campobasso

democ popolare (3)Il gruppo di Democrazia Popolare è tornato a riunirsi per la seconda volta, a distanza di un mese dalle ultime consultazioni elettorali di Campobasso. Il movimento civico  che ha ottenuto il maggior numero di consensi (1.892 preferenze, pari al 6,27%) nella coalizione del ‘Polo Civico’, guidato dal candidato sindaco Michele Scasserra, ha eletto due consiglieri comunali, Francesco Pilone e Marialaura Cancellario.

A fare gli onori di casa il ‘deus ex machina’, che a tutti i costi ha voluto il movimento civico, il consigliere regionale, Angiolina Fusco Perrella, che ha spiegato le finalità di un progetto, destinato a un suo veloce, ma concreto sviluppo: “Abbiamo partecipato alle elezioni amministrative per il Comune di Campobasso – ha affermato il consigliere regionale Angiolina Fusco Perrella – con una lista importante. Abbiamo fatto una scelta ben precisa: per il bene della città, nella composizione del nostro movimento, ci siamo affidati a diverse professionalità. Questo gruppo, nato in concomitanza con le elezioni amministrative di Campobasso, rappresenterà il gruppo di lavoro a supporto dei consiglieri eletti e di chi occupa, più in generale, i posti della politica attiva. Le proposte, che nasceranno da coloro che compongono il nostro gruppo, secondo le rispettive professionalità, saranno discusse al nostro interno. Sarà redatto un documento, che i nostri consiglieri comunali porteranno all’attenzione dell’assise di Palazzo San Giorgio e, perché no, anche del consiglio regionale. Ripartiamo da una politica condivisa e partecipativa, perché tra i nostri obiettivi c’è quello di coinvolgere i cittadini nell’azione amministrativa e politica da portare avanti, per il bene della comunità. Solo così si potrà rigenerare all’interno dei cittadini fiducia nei confronti delle istituzioni politiche”.

“Rappresenteremo – hanno affermato in coro Pilone e Cancellario – tutto il movimento che ci ha permesso di essere eletti. Abbiamo ottenuto un successo sopra ogni aspettativa. Prima della nostra lista sono riusciti ad avere più voti soltanto i partiti tradizionali: il Pd, Forza Italia, l’Italia dei Valori e il Movimento Cinque Stelle. Sono quattro partiti che hanno giocato, soprattutto, sulla cassa di risonanza mediatica degli esponenti politici di riferimento, che occupano i posti di rilievo a Roma. Ci siamo messi alle spalle un partito come l’UdC e, grazie al nostro grande risultato, a livello di rappresentanza in Consiglio comunale siamo la lista col maggior numero di rappresentanti, due, dopo il Partito Democratico, l’Italia dei Valori e il Movimento Cinque Stelle, insieme con l’UdC e i Popolari per l’Italia, che comunque hanno fatto parte della coalizione vincente. Non potevamo augurarci un risultato migliore di questo. Siamo una voce importante in consiglio comunale e cambieremo il modo di fare politica – hanno concluso Pilone e Cancellario rivolgendosi agli appartenenti al movimento civico presenti all’incontro –, perché noi altro non saremo che la vostra voce, quella dei cittadini che aspettano risposte da chi fa politica attiva”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: