Commissioni parlamentari insediate, Lancellotta e Della Porta a lavoro per la sanità regionale

A poco meno di un mese dall’insediamento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, sono state anche costituite le Commissioni permanenti.

A Palazzo Madama, il Senatore Costanzo Della Porta è stato inserito nella 1^ Commissione permanente “Affari Costituzionali, Affari della Presidenza del Consiglio e dell’Interno, Ordinamento Generale dello Stato e della Pubblica Amministrazione, Editoria, Digitalizzazione”, nel Comitato per la Legislazione e nella Giunta delle Elezioni e delle Immunità Parlamentari.

A Montecitorio, l’Onorevole Elisabetta Lancellotta è componente della 12^ Commissione permanente ‘Affari Sociali’, che ha competenza per i disegni di legge riguardanti la sanità, le politiche di tutela della famiglia, dell’infanzia e degli anziani, le attività socialmente utili svolte da soggetti privati non a fini di lucro, i problemi socio-sanitari e le questioni relative alle implicazioni sociali delle nuove tecnologie medico-biologiche.

Le Commissioni Permanenti si sono insediate la scorsa settimana e già da domani, martedì 15 novembre 2022, i due esponenti molisani di Fratelli d’Italia saranno a Roma per i lavori parlamentari. «Si entra nel vivo dei lavori – hanno affermato il Senatore Della Porta e l’Onorevole Lancellotta – C’è da dire, comunque, che già dal giorno dell’insediamento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati abbiamo iniziato a trattare tutti quei temi che hanno contraddistinto la nostra campagna elettorale. Siamo parlamentari di maggioranza e del partito di governo – hanno proseguito i due parlamentari di Fratelli d’Italia – e crediamo negli obiettivi che ci siamo prefissati. Stiamo lavorando già dal primo giorno al Decreto Molise, iniziando dalla questione sanità. Abbiamo già avuto un incontro col Sottosegretario alla Salute, Marcello Gemmato, esponente di Fratelli d’Italia (responsabile sanità del partito, ndr) alla seconda legislatura, nel recente passato membro della Commissione Affari Sociali alla Camera.

Ci siamo confrontati sulle tematiche della sanità in Molise, ponendo di fatto le basi per arrivare al cosiddetto Decreto Molise, che ha l’ambizioso obiettivo dell’azzeramento del debito e della fine del commissariamento – hanno concluso Della Porta e Lancellotta – A fine mese è prevista a Campobasso la presenza del Ministro della Salute, Orazio Schillaci, con cui abbiamo già avuto modo di parlare e col quale sicuramente, durante la sua visita all’Unimol, avremo modo di illustrare le esigenze dei cittadini molisani, al fine di iniziare il lavoro che ci siamo prefissati».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: