Casa di riposo “Pistilli”, mozione del centrodestra a Palazzo San Giorgio

Il terremoto alla Casa di Riposo “Pistilli”, che ha visto dopo il cluster da Covid-19, l’azzeramento del CdA con la revoca da parte del sindaco Gravina della presidenza a Mino Dentizzi e le dimissioni di Mariarita Testa, con la mancanza di un direttore esperto che possa gestire al meglio la struttura, è stato oggetto di una mozione a Palazzo San Giorgio nel corso del Consiglio Comunale di Campobasso, presentata dai consiglieri Salvatore Colagiovanni e Carla Fasolino dei Popolari per l’Italia e di Domenico Esposito di Forza Italia.

La mozione, con la quale si è chiesto l’interessamento dell’assise civica con ampia discussione nella Commissione Sociale e con una programmazione certa, ha avuto il voto favorevole di 28 consiglieri. «Siamo soddisfatti che l’intera assise civica abbia votato per la nostra mozione – hanno affermato i tre consiglieri comunali – La Casa di Riposo “Pistilli” è stata sempre motivo di vanto per la nostra amministrazione e, sinceramente, tutte le polemiche generate attorno a essa, unite ai tanti casi di Covid scoppiati, hanno ingenerato anche un clima di sfiducia attorno a essa. È arrivato il momento che la Casa di Riposo “Pistilli” torni al suo splendore e a quel tepore che meritano gli anziani che vi soggiornano».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: