Alla Casa degli Angeli nasce la “Bottega di Antonietta”

«Quando nacque, nonostante lo scetticismo di alcuni, avevamo in mente una realtà di accoglienza, condivisione e accompagnamento di persone e famiglie in difficoltà. E quella realtà si è concretizzata. All’epoca non avevamo risorse per consentire che si tramutasse in realtà anche l’emporio solidale.

Oggi, grazie all’impegno della Caritas, di Don Franco d’Onofrio e delle straordinarie persone – compresa la indimenticabile ed indimenticata Antonietta Mazzocca, cui è intitolato l’Emporio -, che animano da tempo quel luogo, e grazie alla volontà della amministrazione Gravina di proseguire sul cammino tracciato e di investirci risorse, la realtà è più bella di quanto si potesse immaginare».

Alessandra Salvatore, Bibiana Chierchia, Antonio Battista e Giose Trivisonno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: