Abbandono di rifiuti, dalle Guardie Ecologiche 53mila euro di multe in un anno

Sono circa 200 i verbali emessi nell’ultimo anno dalle Guardie Ecologiche di Termoli per abbandono di rifiuti e ripristino dei luoghi, errato conferimento, mancato rispetto del calendario di raccolta e uso improprio dei cestini gettacarte, per una cifra totale delle sanzioni accertate pari a circa 53 mila euro.

Questi i dati diffusi dalle Guardie Ecologiche che operano sul territorio comunale relativi al periodo che va da settembre 2020 a settembre 2021.

Le sanzioni elevate si suddividono in:

– € 36.600,00 (abbandono e ripristino dei luoghi);

– € 14.400,00 (errato conferimento);

– € 1.500,00 (mancato rispetto della calendarizzazione di conferimento);

– € 100,00 (errato utilizzo dei cestini gettacarte).

«La battaglia per il rispetto dell’ambiente e delle regole è prioritaria per questa Amministrazione – riferisce Rita Colaci, assessore all’Ambiente del Comune di Termoli – dobbiamo continuare con determinazione e costanza per arginare i comportamenti scorretti di una sparuta minoranza di cittadini restii al rispetto delle regole. La fase di cambiamento che sta attraversando la nostra città ci spinge a riaffermare alcuni concetti che potrebbero sembrare ovvi e invece tali non sono. Quindi, è necessaria un’attività di educazione ma, allo stesso tempo, anche sanzionatoria laddove è necessaria. A tal proposito vorrei ringraziare le Guardie Ecologiche per l’ottimo lavoro che svolgono quotidianamente sul nostro territorio, aiutandoci a ripristinare l’igiene e il decoro urbano». (foto archivio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: