Seconda vittoria consecutiva per il Campobasso: Alessandro e compagni stendono la Folgore Veregra (LE FOTO)

cb-fv10
Valentini esulta dopo l’1-0
CAMPOBASSO-FOLGORE VEREGRA 2-0

Reti: 8′ Valentini, 33′ Alessandro.

Campobasso: Grillo, Corbo, Raho (84′ Fusaro), Grazioso, Ferrani, Gattari, Alessandro, Valentini, Aquino, Todino (90′ Perrella), Rinaldi (79′ Di Pasquale). All. M. Favo.

Folgore Veregra: Marani, Giallonardo, Palmarini (81′ Sbarbati), Traini, Arcolai, Fuschi, Gentile, Calvaresi (58′ Mandorlini), Pedalino, Nazziconi, Padovani. All. L. Zaini.

Arbitro: Sig. Pascarella di Nocera Inferiore. Assistenti: Imparato e Nasti di Napoli.

Note: ammoniti Traini (FV), Mandorlini (FV), Marani (FV), Padovani (FV), Rinaldi (CB), Raho (CB). Giornata soleggiata, spettatori 700 circa.

La più bella gara delle sei disputate sinora con Massimiliano Favo alla guida tecnica è coincisa con la seconda, meritata, vittoria consecutiva del Campobasso che, in questa stagione, non aveva ancora ottenuto il bottino pieno per due turni di fila. Michele Valentini in settimana ha dato la carica, spronando i compagni a ottenere il massimo dalle due giornate a venire: Folgore Veregra e Isernia. E proprio Valentini, tra i migliori in campo, ha sbloccato il risultato dopo 8′ servito alla perfezione da un cross dalla destra di Alessandro insaccando di testa alle spalle di Marani. Alessandro (strepitosa la sua prestazione) ha chiuso poi il match al 33′ con un capolavoro: calcio d’angolo battuto corto da Todino, l’argentino riceve e si accentra al limite sinistro da dove lascia partire un tiro velenoso che si insacca alla sinistra dell’estremo marchigiano. Ma il lupi oggi hanno costruito ottime trame di gioco grazie anche all’innesto del neo acquisto Rinaldi, schierato davanti alla difesa come uomo d’ordine.

Tre gol annullati in fuorigioco la dicono lunga sulla superiorità dimostrata quest’oggi. Tutta la squadra ha girato alla perfezione al cospetto di una matricola terribile il cui reparto avanzato è formato da giocatori del calibro di Pedalino e Padovani. Nota di merito anche per il numero 1 Grillo, schierato quest’oggi titolare da Favo, autore di un paio di interventi strepitosi. Vittoria che dà morale e che torna a galvanizzare l’ambiente. Oggi sugli spalti continui applausi e cori d’incoraggiamento per i rossoblu che in settimana sono chiamati a preparare al meglio la prossima gara: il derby del Molise Isernia-Campobasso. M.S.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: