Violenta lite tra giovani. Spunta un coltello ma l’arrivo della Volante evita il peggio

Nella serata di mercoledì scorso, 21 aprile, la Polizia di Stato è intervenuta presso l’ex stadio Romagnoli dove era stata segnalata una violenta lite tra giovani. Gli agenti della Squadra Volante, arrivati sul posto, accertavano la presenza di alcuni ragazzi che discutevano animatamente e si strattonavano; l’immediato intervento della Polizia, pur non senza difficoltà, riportava alla calma i giovani. Nel frangente uno dei presenti si allontanava di corsa dal luogo sottraendosi di fatto all’identificazione; contestualmente un altro giovane, alla vista della Polizia, buttava per terra un coltello da cucina con lama di 20 centimetri, successivamente recuperato e sequestrato dagli agenti; necessario anche l’intervento di un’autoambulanza per trasportare presso il locale Pronto Soccorso uno dei ragazzi che nella colluttazione aveva riportato lesioni.

La successiva attività di indagine posta in essere presso gli Uffici Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Campobasso conduceva all’individuazione del ragazzo che si era sottratto al controllo, il quale veniva identificato in un minorenne del capoluogo, lo stesso che aveva procurato le lesioni al ragazzo trasportato in ospedale, mentre, il giovane che si era disfatto del coltello veniva segnalato alla Procura della Repubblica del Tribunale ordinario di Campobasso per porto di armi ed oggetti atti ad offendere. Determinante nella vicenda l’immediato intervento degli uomini della Squadra Volante che, riuscendo a calmare i contendenti, impedivano il degenerare della situazione in conseguenze più gravi. Va comunque evidenziato come nello stesso luogo, nel  decorso mese di febbraio, si era verificata un’altra violenta lite tra giovanissimi a seguito della quale la Polizia di Stato segnalava 4 ragazzi alla locale Autorità Giudiziaria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: