Via Pirandello, tratto di strada dimenticato da tutti… I cittadini chiedono di ricevere almeno i servizi essenziali

C’è un pezzo di strada a Campobasso dimenticato da tutto e tutti: un tratto di via Pirandello, quello che scende verso gli impianti polivalenti del centro Galassport. Oltre a numerose riparazioni alla condotta idrica già effettuate nel corso degli anni che hanno degradato il manto stradale con le varie toppe d’asfalto susseguenti, la cosa che maggiormente crea problemi sono le grate a copertura delle canaline di scolo longitudinali alla strada che, puntualmente, saltano e, oltre al rumore che provocano giorno e notte ad ogni passaggio di autovettura, in qualche caso si sono spostate in modo da creare serio pericolo agli automobilisti.

Non solo: lungo il marciapiede a farla da padrone sono cicche, cartacce, bottiglie e rifiuti di tutti i tipi che in altre zone della città verrebbero ripulite dagli operatori del Comune, mai visti da quelle parti. Per non parlare dell’aspirapolvere spazzatrice: pura utopia. Eppure quei 50-70 metri di strada sono utilizzati quotidianamente da più di 100 famiglie, per non parlare della clientela quotidiana che si reca al centro sportivo. Le stesse famiglie che chiedono a gran voce ai responsabili di Palazzo San Giorgio di poter ricevere gli stessi servizi del resto della città.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: