Ultimati i dieci posti ultramoderni di terapia intensiva, Toma e Florenzano: «A breve quelli di Termoli e Isernia»

Convocata per questo pomeriggio alle 16.30 la conferenza stampa presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso da parte del Presidente della Regione Donato Toma e del Direttore generale Asrem Oreste Florenzano per illustrare la consegna dei moduli prefabbricati per la terapia intensiva che andranno ad “aiutare” il sofferente reparto del nosocomio del capoluogo.

Ulteriori dieci posti letto per questo tipo di terapia che mai come in questi mesi di pandemia sono saliti alla ribalta e altri dieci sono in dirittura d’arrivo presso il San Timoteo di Termoli, più sei per il Veneziale di Isernia. Squadre di operai ancora a lavoro per ultimare gli ultimi dettagli di un modulo commissionato dall’allora commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento dell’emergenza Covid su richiesta del Presidente Toma che insieme al Dg Florenzano ha illustrato alla stampa le modernissime caratteristiche delle stanze, tutte dotate di attrezzatura all’avanguardia e servizi igienici interni, nonché di una sala riservata al personale medico-infermieristico dotata di monitor per osservare h/24 tutti i pazienti attraverso un moderno sistema di videocontrollo con relativi dati vitali in tempo reale.

«Una struttura efficiente – ha detto il presidente Toma ai giornalisti – 26 nuovi posti di terapia intensiva, dotati di alta tecnologia, che possono essere utilizzati come terapie sub intensive e area grigia». «Un modulo di alta tecnologia – ha detto Florenzano – fruibile sia come terapia intensiva che per area grigia. C’è tutto quello che occorre. Nella prossima settimana termineremo il modulo di Termoli e poi quello di Isernia».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: