Terremoto, occhio di riguardo per le scuole. L’assessore Di Baggio e la Dirigente Usr Sabatini concludono il giro di verifiche: problemi solo a Guglionesi

Sicurezza degli edifici scolastici: presenza sul territorio per l’Assessore Di Baggio e la Dirigente Usr Anna Paola Sabatini che ieri si sono recati sui posti più colpiti dalle recenti scosse sismiche. Numerose sono le scuole molisane in situazioni non a norma, che già ereditano le criticità correlate ai numerosi eventi degli ultimi anni e che soffrono la vetustà delle costruzioni; sono tra le strutture che più richiedono e meritano l’attenzione da parte delle Istituzioni, perché ospitano bambini e ragazzi che vanno tutelati con la massima accortezza e che rappresentano la componente più fragile e allo stesso tempo più preziosa della collettività.

Guglionesi, Montecilfone e Palata: questi i comuni più vicini all’epicentro del sisma del 16 agosto, ove i due esponenti del mondo dell’istruzione regionale hanno incontrato i rispettivi Sindaci per fare il punto della situazione. Fortunatamente, in queste piccole realtà le strutture scolastiche sono in buono stato, non presentano criticità e non hanno riportato danni. L’unica scuola che è stata chiusa in via precauzionale è quella di Guglionesi, ma già sono state individuate soluzioni immediate per allocare gli studenti negli altri due istituti del paese che sono risultati a norma.

Tale soluzione ha trovato piena approvazione dai due esponenti regionali, poiché ciò significa, oltre la messa in sicurezza dei bambini, la salvaguardia della territorialità e del senso di appartenenza alle istituzioni locali, scongiurando negativi fenomeni di migrazioni degli studenti verso altri comuni. In ogni caso hanno inteso acquisire tutte le notizie utili e i dati più significativi da riportare al Ministro dell’Istruzione Bussetti. Questi, con cui la dottoressa Sabatini ha già avuto nei giorni scorsi contatti in merito alla situazione del patrimonio edilizio scolastico a seguito dei recenti terremoti, ha garantito che sarà intrapresa ogni utile azione per far sì che il prossimo anno scolastico possa avviarsi con regolarità e serenità anche nei plessi scolastici del Molise, mediante lo stanziamento di appositi fondi destinati ad operazioni di adeguamento sismico sugli edifici scolastici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: