Tennis, Giorgio Rizzi si fa onore nel circuito Tennis Europe

rizzi tsStagione scoppiettante per Giorgio Rizzi, tennista dell’A.T. Campobasso, unico molisano partecipante al Circuito Tennis Europe. Diversi gli appuntamenti ai quali ha preso parte il promettente atleta campobassano. Prima tappa a Padova dove Giorgio ha superato le pre-qualificazioni vincendo due match e il primo turno di qualificazioni per poi arrendersi al numero 2 della Nazionale slovena, tenendo comunque testa fino alla fine.

Seconda tappa a Trieste, dove ha partecipato ad un altro torneo Europe categoria under 12 partendo già dal tabellone di qualificazione. Passato il primo turno vincendo 6/2 6/0, al secondo turno ha sconfitto l’inglese Milan Sevic in un incontro senza storie 6/0 6/1 passando di diritto al main draw. Qui, purtroppo, ha incontrato il n.1 della Corea (sconfitto solo dal belga Basile, tra i più forti d’Europa, in finale) e perso 6/3 6/2 giocando una bellissima partita dove ha lottato fino alla fine annullando 3 match point. Ma il coreano è stato solido e potente. Nonostante la sconfitta Giorgio è uscito a testa alta ricevendo anche i complimenti del responsabile del Team Italia e del tecnico coreano per il gioco e i numeri esibiti.

Ma non finisce qui: l’estate agonistica del campobassano è proseguita con l’Euro Trophy under 12 di Porto San Giorgio dal 26 giugno al 3 luglio, torneo dove la concorrenza è sicuramente più agguerrita per popolarità e blasone dell’evento. Basti pensare ad atleti provenienti dal Canada, dalla Russia, dalla Corea e dalla Romania. E proprio il n.1 della nazionale romena Dan Vasile Duta (53 gare giocare nel circuito Tennis Europe) è toccato in sorteggio al nostro tennista che, nonostante i numerosi game persi ai vantaggi, è uscito sconfitto 6/1 6/2 lottando colpo su colpo ma arrendendosi al più forte avversario.

Dalle Marche all’Alto Adige: Bressanone (BZ) l’ultima tappa del tour di Giorgio Rizzi che ha superato il primo turno delle qualificazioni vincendo 6/3 6/1 contro il marchigiano Lorenzo Sciahbasi. Nel secondo, però, è incappato in una giornata decisamente negativa anche per via della febbre alta con la quale è sceso in campo. Complice sicuramente la debilitazione fisica il suo avversario Moris Brianza (4.1) ne è uscito vincitore 6/1 8/6. Al tie break del secondo set l’under 12 campobassano ha anche avuto un set point a favore.

Quattro tornei, dunque, di livello per Giorgio Rizzi che sicuramente, seppur non fortunati per i risultati conseguiti, serviranno alla nostra punta di diamante del tennis regionale come bagaglio di esperienza per ben più importanti successi nella sua carriera sportiva.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: