Tempesta sul capoluogo, danni e circolazione paralizzata

Il cattivo tempo previsto per la giornata di oggi si è abbattuto con inaudita violenza sul capoluogo intorno alle 17.20 di questo pomeriggio. Un vero e proprio nubifragio che ha trascinato in strada con violenza tutto ciò che incontrava sui marciapiedi e sui tetti, senza pensare a rami di albero ovunque sulla viabilità cittadina.

In via Mazzini la copertura in catrame di alcuni palazzi è venuta giù, piombando sulle auto in sosta e, per fortuna, non si registrano feriti. Per strada alberi e rifiuti venuti fuori dai cassonetti un po’ ovunque, misti a detriti e fango. Numerosi anche gli allagamenti, sia in strada che in alcuni esercizi commerciali dove, scope e secchi alla mano, commessi e commesse si sono rimboccati le maniche per asciugare i pavimenti.

Il tutto è accaduto, per fortuna, in un lasso di tempo abbastanza ristretto. Un evento, quello delle cosiddette bombe d’acqua, che negli ultimi anni abbiamo imparato fin troppo bene a conoscere. Vigili del Fuoco a lavoro senza sosta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: