Scintille dal trattore provocano un incendio di vaste proporzioni. Agricoltore denunciato dai Carabinieri Forestali

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 15 luglio 2021, militari della Stazione Carabinieri forestale di Trivento deferivano all’A.G. un soggetto responsabile di un incendio sviluppatosi in agro del Comune di Salcito che interessava circa 8 ettari di terreno di cui 1,5 di bosco.

L’incendio è scaturito in maniera del tutto incidentale, infatti il responsabile stava eseguendo lavori di dissodamento di una stoppia quando a causa di un problema meccanico del mezzo usato sono partite delle scintille che con il forte vento hanno determinato il nascere e propagarsi delle fiamme. Non ci sono stati danni a cose e persone, ma si è evitato il peggio – vista la vicinanza ad un’area boscata – solo grazie all’intervento dei VVF, di un mezzo aereo per un lancio in zona non raggiungibile da terra, nonché dello stesso autore che si adoperava nel realizzare delle fasce parafuoco.

Purtroppo, ogni anno durante la stagione estiva un notevole numero di incendi, boschivi e non, si sviluppa a causa di pratiche agricole spesso non consentite altre volte eseguite senza la dovuta attenzione. Pertanto, si ricorda l’importanza del rispetto delle norme in materia e dell’adozione di tutte quelle precauzioni ed azioni atte a scongiurare che si sviluppino simili eventi. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che gli eventi di incendio determinano notevoli danni a livello ecologico/ambientale e che sono puniti dalla legge anche solo a titolo di colpa con la reclusione da uno a cinque anni. (foto archivio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: