SCI DI FONDO – Parte con un 32° posto assoluto alla “Sgambeda” di Livigno la stagione invernale di Antonio Sassano

Appuntamento annuale, ieri a Livigno (SO), con “La Sgambeda”, unione perfetta tra sport agonistico e sport amatoriale, giunta alla 32^ edizione. Gli amanti dello sci di fondo non possono mancare, annualmente, sulle piste lombarde per questa granfondo che ogni anno vede arrivare atleti da tutta Europa.

Tanti i protagonisti attesi per questa edizione, tra i quali la campionessa polacca Justyna Kowalczyk, quattro volte campionessa della Coppa del Mondo, 8 volte a medaglia nei Mondiali e 5 volte sul podio olimpico, tra i quali il titolo nella 30 km di Vancouver 2020 e nella 10 km di Soci nel 2014. Tra i suoi avversari di sempre anche la nostra Marianna Longa.

E proprio tra questi grandi campioni ha preso il via la stagione invernale di Antonio Sassano, atleta campobassano dell’Amatori Fondo, che ha percorso il tracciato di 35 km a tecnica libera in 1.33’41, piazzandosi al 32° posto assoluto su 272 iscritti al via e 7° su 54 nella speciale categoria M1, a 14’46” dal trentino vincitore della Robinson Ski Team Patrick Klettenhammer.

«La gara di ieri – afferma Sassano – si è svolta in un clima molto rigido. La sera prima si sono toccati i -20°C mentre alla partenza eravamo a -12° per cui la neve era molto lenta e di conseguenza faticosa. Nonostante tutto sono contento di aver terminato la mia gara al 32° posto tra tantissimi campioni».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: