Rossetti regala tre punti pesanti ai Lupi a Giulianova. Mercoledì nel recupero del derby a Vastogirardi possibilità di fuga definitiva verso la promozione in C

REAL GIULIANOVA-CAMPOBASSO 0-1

Rete: 64′ Rossetti.

R.Giulianova (5-3-2): Mora; Tedone (85′ Antonelli), Ferrini (76′ Kuqi), Caso (80′ Galli), Demoleon, D’Antonio; Cipriani, D’Anna (60′ Massetti), De Cerchio; Forcini (76′ Barlafante), Paudice. A disp. Di Mango, Ancinelli, Antonelli, Di Stanislao, Caterino. All. Bitetto

Campobasso (4-3-3): Raccichini; Fabriani (88′ Martino), Menna, Dalmazzi, Vanzan; Bontà, Ladu (81′ Tenkorang), Candellori; Vitali, Cogliati, Di Domenicantonio (46′ Rossetti). A disp. Oliva, Sbardella, Capuozzo, Mancini, De Biase, Zammarchi. All. Cicioni (squalificato Cudini).

Arbitro: Sig. Davide Gandino di Alessandria. Assistenti: Librale di Roma 2 e Salvatori di Tivoli.

Note: ammoniti Paudice, Bontà, Vitali, Barlafante, Tenkorang. Recupero 2’+5′.

Un altro passo verso la serie C, una nuova vittoria che avvicina il Campobasso al paradiso. I lupi sbancano Giulianova grazie ad una prodezza di Rossetti nella ripresa, dopo aver sofferto nei primi 45′.

Rossoblu pericolosi già al 7′ con la classica percussione di Cogliati, alla quale manca solo l’ultimo tocco. Il caldo si fa sentire, nessuna delle due squadre alza particolarmente il ritmo. Al 16′ si fa vivo il Giulianova: cross dalla destra, Paudice prova l’incornata ma c’è una deviazione in corner. Stesso cliché 2 minuti più tardi, ma stavolta c’è bisogno di un volo di Raccichini che salva i rossoblù mandando in angolo. Il Campobasso soffre: al 21′ una scivolata di Menna permette al solito Paudice di trovarsi da solo di fronte a Raccichini, ancora provvidenziale. Nel finale di tempo, il Lupo ritrova se stesso ma rischia ancora al 40′, quando Cipriani lascia partire un tiro insidioso dal limite, di poco fuori. Cudini, squalificato, si sbraccia in gradinata ma è già buono per i rossoblu aver chiuso la prima frazione senza danni.

Alla ripresa del gioco dopo l’intervallo c’è in campo Mattia Rossetti al posto di Di Domenicantonio, e il nuovo entrato guadagna subito un angolo. Poi Cogliati prova il diagonale, appena a lato. E’ un altro Campobasso e lo conferma Cogliati, nuovamente pericoloso al 5′ e al 13′. Ma è Rossetti a sbloccare il risultato, con una conclusione imparabile dalla distanza che si conficca nel sette al 19′. Il Giulianova prova a reagire, ma i lupi lo contengono senza particolari problemi. Anzi, vanno vicini al raddoppio ancora con Rossetti. Il countdown fino al 90′ è tranquillo, poi i rossoblù rischiano due volte nel recupero, prima su battuta di Paudice trattenuta a fatica da Raccichini, poi su botta di Massetti che centra il palo. Ma alla fine festeggia il Campobasso. E mercoledì, a Vastogirardi, recupero del derby che potrebbe significare allungare a +8 sul Notaresco…

Willy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: