Ridurre lo spreco alimentare, alla Demos Academy premiati i migliori progetti degli studenti

Un’esperienza di formazione seguendo l’approccio del Design Thinking con l’obiettivo di realizzare attività didattiche innovative. Questa mattina, presso la sede dell’ITS Demos Academy di Campobasso, l’evento finale del Laboratorio di formazione per gli studenti con un Hackathon attraverso il quale nove ragazzi, provenienti dai corsi “Tech&Food 4.0: Tecnico Superiore dei processi innovativi ed ecosostenibili nel settore molitorio, della pastificazione, del confezionamento e della logistica” e “Innovation Tech: Tecnico Superiore per lo sviluppo innovativo, l’automazione e il packaging per il comparto agro-alimentare”, divisi in tre gruppi,  hanno lavorato ad un progetto comune sul tema della sostenibilità contro lo spreco alimentare mettendo in gioco le proprie competenze.

Il Design Thinking è un modello progettuale utilizzato per risolvere problemi complessi, è considerato un approccio democratico capace di mobilitare tutte le risorse di un’organizzazione, visto che consente ai partecipanti di contribuire attivamente alla ricerca di soluzioni. È centrato dunque sulla persona e sulla sua capacità di sviluppare un pensiero sia come soggetto ideatore che come destinatario del progetto. Il laboratorio ha consentito agli studenti di vivere in prima persona l’esperienza progettuale in team con l’obiettivo di identificare le soluzioni anche attraverso l’utilizzo di metodologie digitali. Tre i passaggi salienti: ispirazione, ideazione, implementazione.

La giuria composta da Rossella Ferro, Presidente ITS Demos, Umberto Di Lallo, Dirigente Scolastico del Pertini-Montini-Cuoco, Roberto Di Baggio, Assessore regionale all’Istruzione e Agata Antonelli, Dirigente Tecnico USR Molise ha premiato il miglior progetto, quello del team formato da Lorenzo Di Carlo, Giusy Savino e Umberto Stasi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: