Regionali 2018 – Incentivi contro lo spopolamento, CasaPound: “Zone ‘no tax’ e potenziamento delle infrastrutture”

La ripresa economica del Molise non può che iniziare dalle aree interne della regione, che racchiudono gran parte del patrimonio culturale e gastronomico del territorio.

“Lo spopolamento delle aree interne – afferma il candidato presidente, Agostino Di Giacomo – deve essere fermato e, anzi, bisogna far sì che i molisani vengano incentivati a preferire quelle zone ai centri urbani maggiori: solo così sarà possibile dare nuovo impulso al settore agroalimentare, vocazione principale della regione e linfa vitale della sua economia”.

Per indurre i cittadini a ripopolare le zone interne e rurali, CasaPound Italia propone la creazione di zone “no tax” nelle aree interne più spopolate e il potenziamento delle infrastrutture. “L’autostrada del Molise è un progetto ormai decaduto. Noi riteniamo che sia molto più fattibile e utile potenziare le superstrade esistenti, costruendo nuove corsie, invece di sprecare tempo e denaro in progetti pressoché inutili. Parallelamente è necessario creare nuove infrastrutture che colleghino meglio le aree interne, la cui valorizzazione passa anche per il miglioramento delle strade”.

Investendo in infrastrutture più moderne e strade percorribili, si dà impulso non solo all’edilizia ma anche ai servizi. “Vogliamo un Molise in cui sia possibile vivere agevolmente nei territori più interni, garantendo ai nuovi nuclei familiari sostegno economico tramite Reddito Regionale di Natalità, infrastrutture efficienti e servizi adeguati””.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: