Piazza Pepe chiusa al traffico. Colagiovanni: “Decisione presa per ridare decoro al principale varco d’accesso al centro storico”

Salvatore ColagiovanniE’ stata approvata oggi, giovedì 19 febbraio 2015, dalla Giunta comunale la delibera sulla ridefinizione del sistema viario di Piazza Pepe e via Ferrari. Domani, invece, arriverà la firma da parte del Dirigente Vincenzo De Marco dell’ordinanza, che dal giorno successivo, sabato 21, chiuderà al traffico veicolare Piazza Pepe, eccezion fatta per i servizi di carico e scarico in alcune ore della giornata (stabilite con apposita ordinanza), per i mezzi di polizia e di soccorso e per i residenti intestatari di passo carraio su Piazza Pepe. Una decisione presa per restituire ordine a uno dei principali varchi d’accesso al centro storico, biglietto da visita della città, indirizzata verso livelli di decoro urbano che possano migliorare la qualità della vita dei cittadini, favorendo un approccio alla mobilità sostenibile.

“Si tratta – ha affermato l’assessore alla Polizia Locale, Salvatore Colagiovanni – di una prima pianificazione che vedrà interessato tutto il centro storico, sia per quel che concerne il transito, ma anche la sosta e i varchi di accesso. La Polizia Municipale studierà, nelle prossime settimane, e implementerà il servizio di videosorveglianza, necessario per assicurare una maggiore sicurezza per i cittadini, tutelare il patrimonio, rilevare situazioni di pericolo e monitorare il traffico. Questa sarà una importante novità per migliorare la qualità della vita nel borgo antico. Si è deciso di iniziare da Piazza Pepe, perché è qui lo snodo cruciale dell’accesso al centro storico. Dai dati raccolti dalla Polizia Municipale, con apparecchi radar SDR Traffic, dal 24 al 30 gennaio scorsi si sono registrati oltre 12mila accessi in Piazza Pepe, con punte di tremila al giorno, concentrati in particolar modo tra le 12 e le 14 e le 18 e le 20. Inoltre, l’Arpam ha segnalato un livello di inquinamento acustico superiore al consentito. Nel periodo diurno meno rumoroso, il livello di intensità è inferiore, rispetto alla normativa vigente, soltanto di dieci decibel. Abbiamo restituito, con la delibera di Giunta numero 28, Piazza Pepe alla città e ai suoi cittadini”. Ulteriore novità sarà la trasformazione di due spazi di sosta blu nei pressi di Villa Flora, in altrettante aree riservate ai mezzi a servizio delle persone diversamente abili, che si affiancheranno a quella già esistente. “Un primo passo – ha concluso l’assessore Colagiovanni – per iniziare a eliminare dalla città le barriere architettoniche, perché tutti i cittadini hanno il diritto di poter circolare liberamente nel capoluogo. In tal senso, stiamo lavorando per rendere la città a portata di tutti”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: