Piante di marijuana nel cortile di casa, denunciato dai Carabinieri

Nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto delle sostanze stupefacenti nel Basso Molise, i Carabinieri della Compagnia di Larino hanno sequestrato quattro piantine di marjuana nell’atrio di un’abitazione. I militari, insospettiti dalla presenza di una piccola struttura muraria, sita all’interno di un cortile, hanno ispezionato l’atrio e rinvenuto la vegetazione illegale.

La piantagione era ben occultata all’interno di una piccola capanna che fungeva, all’occorrenza, anche da serra e riparava dalle intemperie le piante. Certamente uno stratagemma ben congegnato, utile a far crescere le piante in totale libertà, pronte per essere lavorate ed immesse sul mercato illecito della droga. Le indagini hanno portato all’identificazione di un soggetto il quale, una volta scoperto, non ha potuto fare altro che ammettere la propria responsabilità. Durante i controlli, i Carabinieri hanno anche rinvenuto altri semi di marjuana pronti per essere interrati e dar vita a nuove piantagioni di vegetazione illegale che i militari, hanno però immediatamente sequestrato e stroncato sul nascere. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e l’uomo è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Larino. (foto archivio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: