Piantagione da 160 chili di cannabis sequestrata dalla Guardia di Finanza

Gli uomini del Gruppo della Guardia di Finanza di Campobasso hanno sequestrato una intera piantagione di cannabis. In particolare, durante un controllo dedito alla repressione di traffici illeciti nel settore degli stupefacenti a seguito di un’attività investigativa, i baschi verdi hanno posto sotto sequestro circa 140 piante di cannabis in coltivazione su un fondo di proprietà, dell’altezza di 2 metri ciascuna per 160 chilogrammi complessivi e un chilogrammo, invece, già pronto allo smercio.

Lo stupefacente, una volta essiccato e lavorato, avrebbe fruttato decine di migliaia di euro sul mercato. Toccherà, ora, al proprietario del terreno, di nazionalità italiana, rispondere alle domande degli inquirenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: