Pesca vietata sui moli del porto, in tre nei guai

La Capitaneria di Porto di Termoli, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, sin dalla scorsa estate ha posto in essere una intensa attività di bonifica in alcune zone del porto interessate dalla presenza di rifiuti lasciati abbandonati.

In particolare rifiuti solidi urbani sono stati rinvenuti nell’area sottostante il Borgo Antico della città, passaggio storico, e di itinerario turistico in quanto consente al visitatore/turista di transitare da e verso i trabucchi e nel porto che è considerato il biglietto da visita per chi si gode il suo soggiorno sulla costa dei delfini o semplicemente durante il suo transito diretto alle isole Tremiti.

Contestualmente è stata informata l’utenza sul corretto deposito dei rifiuti in porto, in modo differenziato, negli appositi siti (isola ecologica). Nel contempo è iniziata una capillare e delicata attività di Polizia nei confronti di quei soggetti che hanno invece continuare ad abbandonare rifiuti in maniera indiscriminata. L’attività ha portato all’accertamento di comportamenti illeciti consistenti nell’abbandono di rifiuti di varia natura con conseguente elevazione di sanzioni amministrative a carico di vari soggetti per un importo complessivo di oltre 2mila euro.

La Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Termoli invita tutti i cittadini, gli operatori portuali ed in generali tutti i fruitori del porto a porgere la massima attenzione sul rispetto delle corrette modalità di conferimento dei rifiuti e sull’uso delle strutture atte alla raccolta dei stessi, al fine di usufruire al meglio dei vantaggi che un ambiente sano può offrire. L’occasione è propizia per ricordare che nei porti è vietato l’esercizio della pesca sportiva. Nelle scorse notti, infatti, tre soggetti, che si erano introdotti all’interno di cantieri navali in concessione per esercitare la pesca sui moli del porto, sono stati colti sul fatto: sanzionati per violazione del codice della navigazione e deferiti all’Autorità Giudiziaria per violazione di domicilio, danneggiamento e ingresso abusivo in fondo altrui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: