Nuovo cluster, Pd e Sinistra per Campobasso chiedono chiarezza e tamponi a tappeto

«La nostra è una comunità che merita di sapere e capire cosa sia realmente successo e cosa stia realmente accadendo – affermano in una nota i consiglieri a Palazzo San Giorgio di Pd e Sinistra per Campobasso – ferme restando le responsabilità evidenti di chi ha scelto di non attenersi alle regole (poste a tutela di tutti) e che, dunque, non può trovare giustificazione alcuna. Le dichiarazioni rilasciate oggi dal Sindaco, anziché chiarire, aumentano i dubbi sulla doverosa azione di controllo. L’impennata di contagi nel capoluogo di regione – continua la nota – sta rigettando il Molise intero nell’incertezza del possibile riavvio. Da parte nostra, stiamo ponendo in essere gli atti amministrativi utili a rispondere all’esigenza di conoscenza dei fatti.

Nelle prossime ore, acquisiti tutti i dati necessari, saremo nelle condizioni di promuovere le azioni conseguenti, per garantire massima trasparenza, massima conoscenza e fornire il contributo utile per la pronta e attesa ripartenza. Torniamo a ribadire quello che abbiamo detto da subito: tamponi a tappeto, – concludono dall’opposizione – non solo nella comunità che oggi vede aprirsi un nuovo cluster, ma per tutti coloro che hanno avuto contatti a rischio e, poi, a tutti i cittadini, con test sierologici».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: