Molise Sport, un anno da incorniciare. Riconoscimenti speciali assegnati dalla storica trasmissione televisiva agli atleti distintisi nel 2021

Puntata davvero speciale di Molise Sport quella andata in onda ieri su Teleregione Molise, sapientemente condotta come da 17 anni a questa parte dal collega Francesco Presutti che per l’occasione ha voluto tirare le somme di un’annata sportiva davvero irripetibile per la nostra piccola regione, proponendo quattro premi ad altrettanti atleti e team che hanno portato in alto il nome del Molise in Italia e all’estero.

Il patron della S.S. Città di Campobasso Calcio Mario Gesuè, la medaglia di bronzo nel Judo alle Olimpiadi di Tokyo appena trascorse, il pluricampione tricolore di Slalom Fabio Emanuele e il team femminile di A1 de La Molisana Magnolia Campobasso rappresentata dal presidente Antonella Palmieri hanno ricevuto dalle mani di altrettanti illustri ospiti la targa-riconoscimento per i rispettivi risultati raggiunti durante l’anno appena conclusosi.

In studio, rispettando le regole comportamentali che la pandemia impone in questo periodo, si sono alternati il Sindaco di Campobasso Roberto Gravina con il giornalista sportivo Franco De Santis; il giornalista isernino della Gazzetta dello Sport Antonino Morici (in collegamento via Skype da Milano); la presidente dell’Unione Stampa Sportiva del Molise (Ussi) Valentina Ciarlante con il direttore Pierluigi Boragine e il Governatore della Regione Molise Donato Toma. Tutti, nelle rispettive vesti professionali, hanno riconosciuto la straordinarietà dei traguardi ottenuti dai quattro premiati che non solo hanno visto ripagati i tanti sforzi personali affrontati nel corso della loro carriera sportiva ma, soprattutto, hanno fatto e continuano a far conoscere al mondo intero la propria terra d’origine, e di questo ne vanno fieri ed orgogliosi.

Dalla marea di gente in strada, dopo la vittoria a Rieti, per la promozione in serie C dei rossoblù ai 5 minuti di combattimento olimpico valsi l’ingresso nella storia di Maria Centracchio, per arrivare ai tanti birilli superati dall’intramontabile Fabio Emanuele nella sua gloriosa carriera nello Slalom e alla storica vittoria in EuroCup di pallacanestro di un quintetto molisano, non sono certamente mancati momenti di pura emozione, sottolineati dagli stessi protagonisti e dagli ospiti in studio.

Sportivo dell’anno 2021

Al patron del Campobasso Calcio Mario Gesuè con stima e gratitudine per aver riportato la squadra della città nella terza serie nazionale dopo 32 anni.

Team of the year

“Allenati come se non avessi mai vinto, gioca come se non avessi mai perso”. Alla Magnolia La Molisana Campobasso con stima e gratitudine per aver dato lustro alla pallacanestro molisana in campo nazionale e internazionale, ottenendo prestigiosi risultati nel campionato di serie A1 femminile e partecipando all’EuroCup.

Premio alla carriera

“La strada è la mia tela, la monoposto il mio pennello”. A Fabio Emanuele con stima e gratitudine per aver dato lustro al Molise vincendo sette campionati italiani di Slalom nella sua brillante carriera sportiva.

Atleta dell’anno 2021

“I primati mondiali sono fatti per essere battuti, un bronzo olimpico rimane per sempre”. A Maria Centracchio con stima e gratitudine per aver conquistato, con talento e sacrificio, la medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: