Meglio il carcere che i domiciliari con la moglie, 40enne si costituisce ai Carabinieri

Ieri pomeriggio un 40enne, sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Foggia, ha preferito evadere e farsi portare in carcere piuttosto che restare sotto lo stesso tetto con la moglie, con la quale i litigi erano diventati ormai insostenibili.

Ai carabinieri della stazione di Larino, ai quali si è presentato con le valigie pronte, ha manifestato la ferma intenzione di andare via dall’abitazione coniugale, anche a costo di finire in cella. I carabinieri lo hanno, pertanto, arrestato per evasione e tradotto nel carcere di Larino. Il 40enne era agli arresti domiciliari dall’inizio del mese di maggio per reati contro il patrimonio. Gli atti sono stati inviati all’A.G. per le ulteriori incombenze di competenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: