Magnolia, sconfitta che brucia. I #fioridacciaio avanti per 38 minuti escono battuti a San Martino di Lupari

FILA SAN MARTINO DI LUPARI-LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 53-49

(5-14, 17-30; 35-42)

San Martino di L: Pasa 11 (4/9, 0/1), Anderson 14 (1/4, 4/9), Ciavarella 8 (0/3, 2/8), Filippi 6 (3/6, 0/7), Šulčiūtė 2 (0/2, 0/1); Fietta 7 (1/2, 1/1), Toffolo 3 (1/3), Tonello (0/2 da 3), Arado 2 (1/1). Ne: Guarise, Giordano e Rosignoli. All.: Abignente.

Magnolia CB: Bonasia 15 (6/10, 1/4), Gorini 4 (2/5, 0/5), Wojta 5 (2/5, 0/1), Ostarello 10 (4/6, 0/2), Tikvić 9 (4/9); Bove 2 (1/1, 0/2), Marangoni 4 (2/4, 0/1), Quiñonez. Ne: Egwoh e Falbo. All.: Sabatelli.

Arbitri: Puccini (Genova), Castiglione (Palermo) e Calella (Bologna).

Note: fallo tecnico ad Abignente (allenatore San Martino di Lupari). Tiri liberi: San Martino di Lupari 10/16; Campobasso 4/9. Rimbalzi: San Martino di Lupari 41 (Šulčiūtė 11); Campobasso 39 (Tikvić e Wojta 10). Assist: San Martino di Lupari 9 (Šulčiūtė 3); Campobasso 10 (Wojta e Quiñonez 3). Progressione punteggio: 2-6 (5’), 12-22 (15’), 27-37 (25’), 41-47 (35’). Massimo vantaggio: San Martino di Lupari 4 (53-49); Campobasso 15 (27-42).

Una quarta frazione davvero gettata al vento quella della Magnolia Campobasso che l’aveva iniziata con il punteggio di 42-35 a proprio favore dopo essere stata in vantaggio anche di 15. Ma le venete non si sono scomposte e piano piano hanno raggiunto dapprima il pari a 2’47” dal termine sul 49-49 e poi hanno effettuato il sorpasso con un canestro in penetrazione solitaria dell’ottima Pasa che va a firmare il 51-49. Nei secondi finali Gorini tenta il controsorpasso a 1’26” ma il suo tiro da 3 punti finisce sul ferro. Forcing finale ancora con possesso rossoblù ma Gorini non riesce a trovare la via del canestro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: