Macroregione adriatico-ionica, Patriciello: un’importante opportunità di crescita per il Molise

“Il lancio della strategia per la macroregione Adriatico-Ionica voluta a Bruxelles è un segnale importante che testimonia l’impegno e la sensibilità dell’Europa sul fronte della crescita e dello sviluppo delle Regioni. Sono dell’opinione che l’iniziativa della Commissione europea possa diventare un riferimento importante per gran parte delle politiche di crescita e di sicurezza delle comunità costiere dell’Adriatico e dello Ionio”.

Commenta così l’on. Aldo Patriciello il documento presentato dalla Commissione europea nei giorni scorsi che definisce la strategia per l’istituzione della macroregione Adriatico-Ionica, terza dopo quella Baltica e quella Danubiana. “Il Molise sappia cogliere al meglio gli effetti positivi di questa iniziativa, interagendo in maniera sinergica e costruttiva con le istituzioni europee per sostenere ed incentivare politiche di sostenibilità e di crescita occupazionale. La macroregione Adriatico-Ionica permetterà infatti alle Regioni interessate di intervenire con efficacia su importanti assetti strategici per l’economia delle zone costiere come l’energia, i trasporti, la qualità dell’ambiente ed il turismo sostenibile. Ritengo che politiche simili possano avere un impatto positivo nel medio e lungo periodo sull’economia delle zone costiere interessate, facilitando ad esempio l’accesso ai finanziamenti per le start-up che operano nel settore turistico, che in alcune realtà costituisce l’unica fonte di reddito per migliaia di cittadini. Il semestre di Presidenza italiana della UE – conclude l’eurodeputato forzista – sia l’occasione per imprimere un’accelerazione alla discussione sul testo proposto dalla Commissione e giungere così alla sua approvazione definitiva per la fine dell’anno, nel pieno rispetto dei tempi stabiliti in precedenza”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: