Con la Vis Pesaro termina un girone d’andata mediocre per i Lupi: impresa a Vasto ma sconfitte scottanti a Pineto, Castelfidardo e San Marino

Finisce nel peggiore dei modi il girone di andata del campionato nazionale dilettanti 2016/2017 per la S.S.D. Città di Campobasso. Quattro schiaffi in quel di Pesaro fanno il paio con quelli presi nemmeno un mese fa a Matelica e chiudono una prima frazione di stagione con un bilancio a dir poco mediocre. Sono 5 i punti di distanza dalla zona calda della classifica, i playout, e 9 quelli dai playoff. Una posizione di classifica che certamente non fa gridare al may day ma che non può e non deve far dormire sonni tranquilli alla società rossoblu che, oltretutto, in questi ultimi giorni si è privata di qualche buona pedina non rimpiazzandola adeguatamente, anzi. Probabilmente, infatti, il Campobasso esce dal mercato invernale (al momento) indebolito ulteriormente (vedi partenza di D’Angelo e Meduri). I soli innesti di Martiniello e Iaboni non possono certo regalare tranquillità, viste le ultime scadenti prestazioni di tutto il collettivo. Da parte sua mister Novelli non ha colpe: sin dalla presentazione ufficiale sapeva di dover navigare a vista, giorno per giorno, con gli elementi messigli a disposizione dalla società di patron Aliberti che, tra l’altro, continua nel silenzio stampa iniziato a Recanati. Non si può pretendere di portare il pubblico allo stadio senza risultati e senza, soprattutto, una dimostrazione di fiducia in quel che si sta facendo e di fiducia in quel che si farà da qui in avanti.

Il girone d’andata, quindi, ha portato[highlight] 22 punti dei 51 a disposizione, frutto di 6 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte. [/highlight]Leggermente meglio l’andamento casalingo con 3 vittorie, 4 pareggi ed una sola sconfitta, col San Nicolò (1-5). Lontano da casa non vi sono stati pareggi: 3 vittorie e ben 6 sconfitte. La differenza reti totale mostra un saldo negativo di -5 unità: fatti 18, subìti 23. Per quel che concerne le realizzazioni Fioretti rimane il più prolifico (si fa per dire…) con 5 marcature; seguono con 3 reti l’ex Soudant (1 rig.) e capitan Improta (2 rig.); Germano e Gulin con 2; Grazioso, Martinelli e l’altro ex D’Angelo con una sola realizzazione.

Fra le 17 gare prima della sosta natalizia, brilla la vittoria di Vasto dove i Lupi riuscirono, con un’ottima prestazione, ad espugnare il campo dell’allora prima della classe. Gridano vendetta, per contro, le sconfitte a Pineto, Castelfidardo e San Marino dove, con squadre nettamente alla portata, si poteva e si doveva fare ed esigere di più.

[box type=”info” ]Il cammino del girone d’andata

  1. Pineto-Campobasso 2-0
  2. Campobasso-Romagna Centro 2-2 (Soudant – Germano)
  3. Jesina-Campobasso 1-3 (Fioretti 2 – Grazioso)
  4. Campobasso-Sammaurese 0-0
  5. Castelfidardo-Campobasso 1-0
  6. Campobasso-Alfonsine 3-0 (Martinelli – Soudant – Fioretti)
  7. Vastese-Campobasso 1-2 (Soudant rig. – Fioretti)
  8. Campobasso-San Nicolò 1-5 (Improta rig.)
  9. San Marino-Campobasso 1-0
  10. Campobasso-Civitanovese 2-0 (Fioretti – Improta)
  11. Fermana-Campobasso 1-0
  12. Campobasso-Chieti 3-0 (Improta rig. – D’Angelo – Germano)
  13. Matelica-Campobasso 4-0
  14. Campobasso-Monticelli 0-0
  15. Recanatese-Campobasso 0-1 (Gulin)
  16. Campobasso-O.Agnonese 1-1(Gulin)
  17. Vis Pesaro-Campobasso 4-0[/box]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: