Inseguito e fermato dopo aver rubato un’auto, la prevenzione dei Carabinieri non si ferma con il maltempo

Nella notte trascorsa, personale del Nucleo Operativo e Radiomobile Compagnia Carabinieri di Termoli, nel corso di specifico servizio teso alla prevenzione di reati predatori, hanno intercettato sulla SS 16 un’autovettura Fiat Panda con direzione di marcia la confinante regione Puglia. Insospettiti dalla condotta di guida, dopo un breve inseguimento, hanno provveduto al fermo dell’automezzo condotto da un minore residente in un paese della provincia di Foggia.

Gli immediati accertamenti svolti hanno consentito di accertare il furto dell’autovettura ad opera del fermato in San Salvo (CH). Il minore pertanto è stato tratto in arresto e condotto in un Istituto detentivo.

Da sottolineare l’efficacia dei servizi preventivi svolti dall’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Termoli, che nonostante le avverse condizioni meteo di questi giorni, hanno dimostrato professionalità e prontezza di intervento, interrompendo il prosieguo dell’azione criminale da parte del malfattore. Si evidenzia inoltre l’impegno profuso da tutto il personale della Compagnia Carabinieri di Termoli, di tutte le Stazioni distaccate ed in modo particolare quelle di Montecilfone, Castelmauro e Montefalcone nel Sannio, impegnati nel portare soccorso alle popolazioni colpite dalle copiose nevicate. Nel comune di Montecilfone il personale si è prodigato per raggiungere un casolare periferico con persona colpita da grave malattia al quale, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, sono stati portati gli aiuti necessari evitandone l’isolamento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: