Innovazione didattica, all’Istituto Comprensivo “Barone” di Baranello il riconoscimento Erasmus+

La Commissione europea ha premiato gli istituti scolastici vincitori del nuovo Premio europeo per l’insegnamento innovativo EITA European Innovative Teaching Award. Nell’occasione, sono stati celebrati i 104 progetti vincitori in Europa, relativi all’educazione e alla cura della prima infanzia, l’istruzione primaria e secondaria superiore nonché l’istruzione e la formazione professionale. Fra questi anche una scuola del Molise: l’Istituto Comprensivo G. Barone di Baranello (Campobasso), per il progetto Better teachers for better students’ language skills. L’Istituto si aggiudica il riconoscimento in qualità di scuola aderente al Programma Erasmus+ che, tra il 2014 e il 2020, ha puntato sull’innovazione dell’insegnamento e dell’apprendimento, in presenza e con supporti digitali.

Ogni Paese aderente al Programma ha selezionato quattro progetti Erasmus+. In l’Italia, l’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire ha individuato le attività migliori realizzate dagli istituti scolastici nell’ambito dell’Azione Chiave 1 per la mobilità e Azione Chiave 2 per la cooperazione in progetti. Nella fase di selezione dei progetti, l’Agenzia ha tenuto conto di una serie di indicatori di qualità su metodologie, ambienti di apprendimento (incluso il digital learning) e impatto sui processi di insegnamento.

Il riconoscimento alla scuola di Baranello è stato assegnato per aver realizzato attività di mobilità Erasmus+ per la formazione degli insegnanti, con l’obiettivo finale di migliorare le competenze linguistiche degli studenti. Un gruppo di docenti di materie diverse e di tutti i livelli scolastici, dall’infanzia alla secondaria inferiore, insieme all’insegnante referente, Carmela Pietrangelo, hanno frequentato nel Regno Unito corsi sulle metodologie CLIL (Content and Language Integrated Learning), l’apprendimento cooperativo e in contesto ludico (Gamification). Al ritorno dalla formazione, sono state introdotte, nelle classi dell’Istituto con alunni tra i 3 e i 13 anni, nuove strategie didattiche che hanno migliorato i risultati in termini di competenze acquisite e di motivazione all’apprendimento delle lingue straniere.

Il video ufficiale del progetto Better teachers for better students’ language skills, a cura dell’Agenzia Erasmus+ Indire, è disponibile a questo link.

I docenti della scuola di Baranello hanno inoltre organizzato corsi di formazione anche per gli insegnanti di altre scuole presenti sul territorio molisano, grazie a un protocollo d’intesa realizzato con il Ministero dell’Istruzione. L’Istituto G. Barone e gli altri vincitori del premio EITA 2021 saranno premiati il prossimo 20 dicembre a Roma, durante l’evento ufficiale di lancio del Programma Erasmus+ 2021/2027.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: