Il Sindaco di Montecilfone ricevuto dal Presidente albanese Meta

Sempre più vicino il gemellaggio Montecilfone – Tuci. Il sindaco di Montecilfone Giorgio Manes è tornato dal suo viaggio istituzionale in Albania e Montenegro. Lo scorso 27 ottobre infatti il sindaco Manes, accompagnato dal suo delegato alla Cultura Eliano De Luca e da Pirro Quendro rappresentante dell’Associazione Culturale italo albanese La Svolta Centro di documentazione, archivio e ricerca, è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica d’Albania Ilir Meta. Il già Primo Ministro e Presidente dell’Assemblea del Paese delle Aquile, ha voluto incontrare il sindaco di una Comunità Arbëreshe del Molise e si è detto molto interessato ad intensificare le relazioni tra le realtà albanofone del Basso Molise, in nome delle comuni tradizioni lingustiche e culturali. Il Sindaco Manes ha parlato lungamente in lingua al Presidente Meta degli Sportelli Linguistici Arbëreshë del Molise, che tutelano e valorizzano l’antico idioma, pur nelle difficoltà, ed ha strappato la promessa di una sua visita a breve a Montecilfone ed in Molise. Al termine della visita Quendro ha donato una sciarpa al Presidente Meta a nome di tutti i Sindaci Arbëreshë d’Italia.

Come già anticipato, sono al contempo proseguiti gli incontri finalizzati al perfezionamento del gemellaggio con la cittadina di Tuci, comune montenegrino a maggioranza albanese, vicino al lago di Scutari al confine con l’Albania. Progetto rimandato lo scorso luglio a causa della pandemia. Il 28 ottobre è stata infatti la giornata di lavoro con Ivan Ivanaj vicepresidente della Municipalità di Tuci, con il quale si discusso delle prospettive sugli scambi culturali ed economici precipuamente nel settore dell’ agroalimentare. A breve è prevista anche una visita della delegazione montenegrina a Montecilfone.

A conclusione del viaggio istituzionale il Sindaco Manes ha visto Damiano Rampini, Vice Capo Missione dell’Ambasciata d’Italia a Podgorica in Montenegro. Il vice ambasciatore ambasciatore Rampini si è detto molto lieto di incontrare il promotore del gemellaggio.

Così commenta Giorgio Manes la sua visita istituzionale: “E’ stata una tre giorni intensa e proficua, dalla visita cordiale con il presidente Meta, al quale ho parlato della forte identità arbëreshe delle nostre Comunità e della nostra vicinanza al popolo albanese, e che appena possibile sarà a Montecifone ed in Molise, alle buone prospettive derivanti dal prossimo gemellaggio con la cittadina di Tuzi nel settore degli scambi culturali ed i rapporti economici, loro – prosegue il sindaco Manes – sono molto interessati ai nostri vini e ai nostri prodotti agroalimentari. Foriero di sviluppi promettenti sarà pure l’incontro con il vice ambasciatore Rampini”

Ottimi risultati quindi per il Comune Capofila degli Sportelli Linguistici Arbëreshë del Molise e per Giorgio Manes, nell’ottica della intensificazione dei rapporti con i Paesi dell’Adriatico nostri dirimpettai.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: