«Il Molise ha diritto alla sicurezza», Durante interviene sul declassamento della Questura

Il presidente del Consiglio comunale di Campobasso, Michele Durante, interviene sul declassamento della  Questura di Campobasso alla quarta fascia nella graduatoria di rilevanza degli Organi dello Stato sul territorio.

«È assolutamente impensabile che, nel momento in cui sul nostro territorio si rileva e certifica un forte incremento dei fenomeni criminali organizzati, e una grande espansione degli interessi camorristici e mafiosi, il Ministero degli Interni possa pensare di declassare la Questura di Campobasso, capoluogo regionale. Qui non c’è da fare battaglia politica per piantare una bandierina – continua Durante – c’è invece da rivendicare con fermezza il diritto alla sicurezza dei cittadini molisani e la necessita dell’incremento degli organi di presidio e controllo del territorio, per garantire quella coesione sociale che è data anche dalla presenza forte delle istituzioni nei loro vari aspetti. Questo l’appello che deve essere consegnato al Governo e al Ministro degli Interni, netto e non derogabile: la regione Molise – conclude Durante – le sue città, I suoi comuni, i piccoli paesi delle aree interne, hanno il diritto di trovare nelle Istituzioni dello Stato quella presenza che garantisca veramente la sicurezza, quel supporto ai cittadini e agli enti locali, quel controllo del territorio che tanto ha aiutato negli ultimi anni a far emergere quel Molise che molti facevano finta di non vedere».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: