Il Comune di Vinchiaturo per il 2014 farà a meno degli introiti della nuova Tasi

vinchiaturo (2)La quasi totalità dei Comuni italiani, compresi Campobasso e Isernia, si è trovato costretto ad applicare la nuova tassa sui fabbricati (TASI) ai cittadini con la massima aliquota (2,4 per mille), per far fronte ai consistenti e continui tagli dei trasferimenti statali ai Comuni che non consentono agli enti di garantire i servizi ai cittadini.

Il Comune di Vinchiaturo non applicherà la TASI per il 2014 in quanto l’Amministrazione ha deciso di non aggravare la pressione fiscale sui cittadini anche se si è trovata costretta a dover operare dei correttivi al Bilancio e a dover operare qualche rinuncia e qualche sacrificio a seguito del mancato introito di oltre 200 mila euro che sarebbero dovuti arrivare dai trasferimenti statali.

“Siamo certi che la cittadinanza potrà apprezzare la scelta dell’amministrazione  – dichiara il sindaco Luigi Valente – di tenere indenni i proprietari e gli affittuari degli immobili dalla TASI 2014 e lo sforzo notevole che si sta facendo per alleggerire la pressione fiscale sui cittadini in un momento di grave crisi economica ed occupazionale, malgrado lo Stato stia facendo di tutto per mettere in grande difficoltà i piccoli Comuni tanto che sarà estremamente difficile, se non impossibile, confermare quanto fatto quest’anno anche per il 2015″.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: