Guasto all’impianto di riscaldamento, allagata la “Don Milani”. Lezioni sospese per la giornata di domani

Le prime avvisaglie si erano avute già qualche giorno fa quando l’impianto di riscaldamento aveva smesso di funzionare per un giorno ma le temperature ancora miti dei giorni scorsi non avevano destato preoccupazione più di tanto. Ed invece, questa mattina, l’impianto della scuola Primaria “Don Milani” di via Leopardi ha ceduto definitivamente provocando la fuoriuscita di acqua dai tubi del corridoio e, di conseguenza, l’allagamento di diversi ambienti.

Secchi e carta dappertutto non sono bastati tant’è che dopo un sopralluogo dei Vigili del Fuoco nel primo pomeriggio e le necessarie verifiche il primo cittadino Antonio Battista si è trovato costretto a dover interrompere le lezioni per la giornata di domani per consentire ai tecnici la riparazione del guasto. Ricordiamo che la “nuova” Don Milani ha riaperto i cancelli agli scolari proprio a settembre, con l’inizio dell’anno scolastico essendo stata interessata da dodici mesi di lavori per la messa a norma a livello sismico. Il vecchio plesso è stato diviso in due tronconi di cui uno ristrutturato, l’altro… per il momento abbandonato a se stesso. E proprio su quello messo a nuovo, dopo appena tre mesi e 400mila euro spesi, si è costretti ad intervenire nuovamente, con buona pace degli alunni che in clima natalizio certamente non ci resteranno male…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: