Gli alunni della IV D della “Don Milani” protagonisti del progetto Conai “Riciclo di classe” in collaborazione con il Corriere della Sera

La dirigente Battista

Se con 800 lattine si può fare un bicicletta, con il cartone altro cartone, con il vetro altro vetro, con le cassette di legno mobili e scaffali, allora con la mente e le idee pure dei bambini che partecipano ogni anno al progetto “Riciclo di classe” promosso dal Consorzio Nazionale Imballaggi e dal Corriere della Sera, si potrebbe cambiare il mondo.

Chiara Morbidini (Conai)

Anche quest’anno il consorzio ha riproposto il tema ambientale del riciclo e della corretta separazione dei rifiuti nelle scuole primarie di tutta Italia per sostenere l’educazione alla trasformazione e riutilizzo come atto di responsabilità all’interno di un contesto di cittadinanza, consapevole dell’importanza di salvaguardare l’ambiente in cui viviamo. Far riflettere i bambini su un tema pratico come la differenziazione e il corretto riciclo degli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, in modo che ne comprendano il valore per se stessi, la comunità tutta, l’ambiente, come metodo efficace di promuovere il rispetto delle regole. Il progetto ha coinvolto le classi primarie delle scuole italiane attraverso linee guida strutturate in tre tappe fondamentali: prima si pone l’attenzione dei bambini sul ruolo della raccolta differenziata come passo per la tutela dell’ambiente che li circonda; quindi sulla trasformazione degli imballaggi attraverso il riciclo; infine sull’importanza di assumere comportamenti corretti.

Flavia Fiorentino (Corriere della Sera)

Al termine del percorso le classi hanno partecipato al concorso educativo finale: i bambini hanno raccontato il riciclo attraverso un testo, un fumetto, un copione teatrale, un’animazione digitale. A Campobasso la scuola partecipante è stata la primaria “Don Milani” dell’Istituto Comprensivo “I.Petrone” della dirigente Mariacristina Battista e la classe vincitrice la IV D grazie all’impegno e la dedizione delle insegnanti Carmela Piacente, Mariacristina Venditti, Maria Cristina Bernardo e Antonietta Lamenta. Presso l’auditorium d’istituto la premiazione degli alunni con il particolare diploma alla presenza di Chiara Morbidini del Conai e della giornalista del Corriere della Sera Flavia Fiorentino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: