Furto in appartamento al centro storico, fermati dalla Volante due giovani con la refurtiva

polizia-notteContinua a dare ottimi risultati l’attività di controllo del territorio posta in essere dalla Polizia di Stato di Campobasso finalizzata alla prevenzione ed al contrasto di criminalità diffusa e di illegalità.

Nella mattina dello scorso giovedì 24 novembre, una pattuglia della Squadra Volanti procedeva al controllo di un giovane che, nelle aree di parcheggio di un centro commerciale del Capoluogo, cercava di vendere prodotti agli avventori. Nei confronti del giovane, al quale veniva sequestra la merce, si procedeva alla contestazione di illecito amministrativo per aver esercitato l’attività di vendita su aree pubbliche senza la prescritta autorizzazione del Sindaco.

Nella stessa serata gli agenti della Volante “Borgo”, nei pressi della Chiesa di San Giorgio notavano tre ragazzi che alla vista della Polizia cercavano di allontanarsi dal luogo di corsa, fino a nascondersi dietro alcune autovetture. Uno dei tre, nel correre lasciava cadere a terra alcuni oggetti. Gli operatori riuscivano a fermare ed identificare i ragazzi raccogliendo contestualmente gli oggetti caduti: due portagioie contenenti monili da donna tipo bigiotteria. Proprio il giovane che aveva fatto cadere i cofanetti si opponeva ostinatamente all’identificazione e, solo dopo che gli agenti riuscivano a ripotarlo alla ragione, declinava le proprie generalità senza consegnare documenti a riscontro. I poliziotti, insospettiti dallo strano comportamento del giovane che non sapeva giustificare il possesso degli oggetti, lo conducevano in Questura dove veniva sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici. In tale contesto, si accertava che il ragazzo aveva fornito false generalità, venendo identificato per un pregiudicato del capoluogo. Gli oggetti venivano tutti sequestrati e il giovane deferito per ricettazione, false dichiarazioni sull’identità personale e resistenza a pubblico ufficiale per essersi opposto con forza al suo trasferimento in Questura. Sempre nella stessa serata un altro equipaggio della Squadra Volanti effettuava un intervento nel locale Centro storico per furto consumato in abitazione. La denunciante, nell’elencare i vari oggetti asportati, riferiva anche di alcuni cofanetti portagioie con monili da donna all’interno, riconoscendo, successivamente, gli oggetti asportati presso la sua abitazione in quelli precedentemente sequestrati dalla Volante “Borgo” al giovane fermato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: