Furto aggravato all’asilo “Di Zinno”, sorpreso dai Carabinieri con la refurtiva un 20enne del capoluogo

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso nella serata di ieri hanno tratto in arresto un ventenne di Campobasso per furto aggravato all’interno della scuola per l’infanzia “Paolo Saverio di Zinno” sita in via Pirandello a Campobasso.

I militari sono intervenuti a seguito della segnalazione di movimenti sospetti nei pressi della struttura e giunti celermente sul posto hanno sorpreso il giovane mentre scavalcava la recinzione con addosso due sacche contenenti qualcosa di voluminoso. Una volta fermato veniva appurato che si trattava di un videoproiettore e due casse acustiche asportate poco prima dagli ambienti scolastici dove lo stesso aveva avuto accesso da una finestra che aveva frantumato con una pietra e dove aveva messo a soqquadro i vari ambienti. L’arrestato ha probabilmente ritenuto di poter approfittare del fatto che la maggior parte dei cittadini campobassani ieri sera erano impegnati nella tradizionale “Infiorata”; non ha però tenuto conto della costante vigilanza posta in essere dagli uomini dell’Arma a maggior ragione in una serata particolare come quella di ieri.

Una volta accompagnato in caserma, con l’ausilio dei Carabinieri della Stazione di Campobasso, è stato possibile espletare le incombenze di rito, effettuare gli ulteriori riscontri del caso, potendo quindi restituire il materiale sottratto all’Istituto al legittimo proprietario. Nella giornata odierna, presso il locale Tribunale è previsto il rito direttissimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: