“Fuga” dalla Polizia Postale, il sindacato Fsp scrive al Ministro dell’Interno

«E’ iniziata una vera e propria fuga dal Compartimento della Polizia Postale di Campobasso visto che, nelle ultime settimane, oltre il 20% dei dipendenti ha formalmente presentato domanda di trasferimento ad un altro comando della Polizia di Stato».

E’ il grido d’allarme lanciato dalla segreteria provinciale della Federazione Sindacale di Polizia, uno dei sindacati maggiormente rappresentativi sia a livello provinciale che nazionale. «Da tempo, con grande senso di responsabilità ed attaccamento alla Polizia di Stato – afferma Vincenzo Robusto, segretario provinciale Fsp – avevamo lanciato dei segnali di allarme per mettere in guardia la dirigenza locale da un crescente malcontento esistente tra il personale; un malcontento generato da violazioni contrattuali, da preoccupanti disfunzioni e soprattutto da un clima che si fa ogni giorno più pesante all’interno degli uffici di quello che è una delicata ed importante specialità della Polizia di Stato quale il compartimento della Polizia Postale. Purtroppo – afferma il sindacalista – non siamo stati ascoltati e certi comportamenti deleteri che generano demotivazione e frustrazione tra i dipendenti non sono stati fatti cessare; il risultato di ciò è che ora oltre il 20% dei dipendenti ha chiesto di essere trasferito. Non sappiamo se questo dato già pesante è destinato ad aumentare ulteriormente ma noi della Fsp – aggiunge Robusto – vogliamo evitare che il non affrontare come si deve l’acuirsi dei problemi tuttora irrisolti all’interno del Compartimento possa portare ad un abbassamento della qualità del servizio reso ai cittadini molisani da parte di un Compartimento che, come la cronaca ci insegna, deve stare al passo coi tempi e dare risposte immediate ed efficienti alla popolazione in un settore molto delicato come quello trattato dalla polizia postale.

Per evitare che ciò avvenga, non smetteremo di denunciare questo stato di cose anche perché bisogna evitare che vada disperso il grande bagaglio di professionalità e di competenza che è presente tra il personale che attualmente è in servizio alla Postale di Campobasso. Proprio per questi motivi – conclude Robusto – nei prossimi giorni invieremo una circostanziata lettera al Ministero dell’Interno chiedendogli di intervenire per far uscire dalla crisi questo importante Ufficio di Polizia».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: