Fondazione “Giovanni Paolo II”, camere operatorie di nuovo funzionanti

Questo pomeriggio alle ore 15.30, le sale operatorie della Fondazione “Giovanni Paolo II” sono state riattivate. Il personale ha lavorato ininterrottamente, anche nelle ore notturne, con grande dedizione e senso di abnegazione, affiancato dai responsabili delle aziende di manutenzione e dal personale specialistico delle case fornitrici degli impianti. Per garantire la massima sicurezza, sono stati effettuati i collaudi previsti dalla legge. Tutte le apparecchiature risultano pienamente funzionanti. Si è fatto tutto il possibile per evitare di ridurre al minino i disagi ai pazienti. L’attività chirurgica è stata sospesa solo per poche ore. Da questo pomeriggio tutto è tornato alla normalità. Da parte loro, gli investigatori stanno conducendo le opportune indagini per individuare l’autore/i dell’ignobile gesto. Tutto il personale della Fondazione sta collaborato attivamente con le forze dell’Ordine, nell’auspicio che vengano presto individuati i responsabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: