Evade dai domiciliari, trovato dalla Polizia a spasso con la compagna

Proseguono costanti le attività di controllo del territorio nella città di Campobasso da parte degli uomini della Polizia di Stato e predisposte dal Questore Pagano.

Domenica scorsa, alcuni equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante il quotidiano servizio di pattugliamento, hanno realizzato due rilevanti attività di polizia giudiziaria. Nella mattinata, una Volante, percorrendo le vie della contrada Rione San Vito, notava un giovane pregiudicato – già noto ai componenti della pattuglia – che camminava “tranquillamente” in compagnia di una donna. Gli operatori si fermavano per effettuare un controllo nei confronti dell’uomo, da cui risultava che lo stesso era sottoposto alla misura della detenzione domiciliare e, quindi, doveva trovarsi nella propria abitazione; il pregiudicato veniva condotto negli Uffici della Questura per gli accertamenti di rito. Di conseguenza il giovane è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica per il reato di evasione con richiesta di aggravamento della misura detentiva.

In serata, invece, sempre un equipaggio della “Squadra Volante”, transitando in Via Genova, notava un furgone della S.E.A. fermo sul ciglio della strada con le portiere aperte. Controllato l’automezzo risultava che lo stesso era stato rubato a Campobasso intorno alle 6 del mattino. Per il furto era stata presentata – nella stessa mattinata – una denuncia da parte del responsabile del servizio di spazzamento della S.E.A., al quale veniva restituito l’automezzo impiegato per la pulizia delle strade del capoluogo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: