Emittenza locale e DVB-T2, il Governatore Toma accoglie l’appello dell’Ordine dei Giornalisti

Nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno del presidente della Regione, proseguendo il cammino avviato da circa un anno sul passaggio delle tv locali al digitale terrestre, il presidente dell’Odg Molise Vincenzo Cimino ha ribadito al governatore Toma, in nome e per conto dell’intera categoria, la necessità di un confronto con editori e direttori delle emittenti televisive, al fine di modulare un intervento straordinario, mirante alla salvaguardia ed alla sopravvivenza delle aziende editoriali, dei posti di lavoro e del pluralismo informativo.

Purtroppo, nei prossimi mesi, gli editori per continuare a trasmettere e consentire la visione dei programmi televisivi, saranno costretti ad un notevole esborso economico con tutte le prevedibili conseguenze per le fragili economie aziendali. Il presidente Cimino ha sollecitato la massima attenzione da parte della Regione per attivarsi immediatamente per non perdere altre voci dell’emittenza regionale che, a causa del passaggio al TVB-T2, altrimenti rischiano di chiudere. Il presidente Toma, nel confermare la predisposizione di una cabina di regia per gennaio che vedrà l’ODG in prima linea, ha annunciato che è allo studio un bando ad hoc per favorire l’accesso a dei fondi, il cui importo sarà a definirsi dalla normativa europea, onde evitare il rischio dell’aiuto di Stato. In questo modo sarà consentito anche l’ammodernamento tecnologico delle tv locali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: