Detrazione per spese scolastiche, Aida Romagnuolo: «Più informazione per le famiglie»

«Personalmente sono sempre più convinta, che i genitori molisani debbano essere informati, così come le istituzioni scolastiche, di tutti quei provvedimenti che possano interessare le famiglie soprattutto se poi riguardano un concreto risparmio per le stesse, anche in considerazione che nel Molise non tutti ne sono a conoscenza. – E’ quanto afferma il consigliere regionale della Lega Aida Romagnuolo in una nota -. Mi riferisco in particolare, a quella parte di genitori che non sono informati o non sanno della detrazione delle spese scolastiche dalla dichiarazione dei redditi, cioè della detrazione delle spese per la frequenza e il pagamento delle rette mensili dell’asilo nido (pubblico o privato) che, voglio ricordare, è del 19% su un importo massimo di 632 euro per figlio.

Inoltre – conclude la Romagnuolo -, è prevista la detrazione delle spese sostenute per la frequenza delle scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado che è sempre del 19% e comunque, fino ad un massimo di 717 euro e questo, sempre per figlio. Infine, è prevista anche la detrazione di un importo massimo di 2.633 euro per l’affitto degli studenti fuori sede che. è sempre del 19%».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: