Demanio marittimo occupato abusivamente, La Finanza sequestra due aree sulla costa

I finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Termoli nel corso di un’attività di verifica e controllo sul corretto uso di aree e beni appartenenti al pubblico Demanio, hanno disposto i sigilli su due aree demaniali lungo la costa del comune di Campomarino (CB), per un totale di 2000 metri quadri.

Dall’esito della constatazione, sia della documentazione che dello stato effettivo dei luoghi, emergeva il mancato adempimento concernente la rimozione delle opere amovibili insistenti sulle aree. Infatti, i concessionari interessati al provvedimento avevano l’obbligo di rimuovere tali manufatti entro il termine ultimo del 31 ottobre, così come previsto dalla concessione stagionale regolarmente rilasciata dal comune di Campomarino. Perciò si è disposto il sequestro delle predette aree ed i titolari delle stesse concessioni venivano deferiti all’autorità giudiziaria di Larino, per avere occupato abusivamente uno spazio demaniale marittimo in violazione delle norme vigenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: