Decesso sospetto al “Veneziale” di Isernia, Frattura invia gli ispettori

Il possibile, grave, episodio di malasanità che si sarebbe verificato presso l’ospedale “Veneziale” di Isernia, dove una 61enne con dolori allo stomaco, pare sia rimasta quattro giorni in pronto soccorso prima dell’inspiegabile decesso, ha suscitato clamore non solo nel capoluogo pentro e in regione ma anche a livello nazionale.

Un atto dovuto, dunque, quello del residente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, commissario ad acta della sanità, che ha invitato la Direzione generale della salute ad avviare un’indagine ispettiva presso il nosocomio di Isernia sul decesso sospetto della donna. Contestualmente è stato chiesto, con nota, all’Azienda sanitaria regionale del Molise di istituire una commissione per verificare l’accaduto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: